ore 6.00 inizio della giornata                                inaugurale...

...ore 20 inizia la festa...

segue... performance con Cinzia Fiaschi

Nasce a Firenze “TENNIS IN ROSA Onlus” e lancia una campagna di sostegno della
Fondazione con un’ esclusiva serata d’Arte a Palazzo Strozzi , il prossimo Venerdì 14
Ottobre.
Che l'attività sportiva contribuisca al benessere fisico e mentale è
cosa nota, ma gli effetti sulla salute si manifestano non solo a livello preventivo: per
determinate patologie sono parte integrante del processo di guarigione e di riabilitazione.
Lo sa bene Gaia Casati, maestra nazionale della Federazione Italiana Tennis, che dello sport
ha fatto una passione, uno stile di vita ed una professione. Per lei il Tennis è sempre stato più
di uno sport, è disciplina ma anche divertimento, attività individuale ma anche relazionale, è
pratica educativa e formativa. Ha insegnato a giovani e adulti, uomini e donne, ed è proprio
guardando alle donne che ha esplorato le potenzialità della "sua" disciplina anche in un
ambito curativo. Nasce così Tennis in Rosa Onlus, associazione sportiva dilettantistica
dedicata al recupero e sostegno di donne colpite da tumore alla mammella.
Il 14 ottobre prossimo, nel corso di una serata benefica che sarà anche occasione di incontro
e intrattenimento all'insegna dell'arte, l'Associazione sarà presentata ufficialmente a
Firenze, nella prestigiosa sede di Palazzo Strozzi, uno dei sostenitori ufficiali dell'iniziativa.
Superbe Volèe, che dà il nome all'evento, è il titolo dell'opera che l'artista Cinzia Fiaschi ha
donato all'associazione. L’artista, in occasione della serata, darà vita alla creazione di una
nuova opera con una performance live, in abbinamento al concerto "In rosae gesto" per
soprano e viola elettronica, che avrà inizio all'arrivo degli ospiti, previsto per le ore 19.
Seguirà cena a buffet ed apertura serale, in esclusiva per gli ospiti partecipanti, della mostra
AiWeiwei. Libero, uno degli eventi culturali internazionali più attesi della stagione autunnale
dell’Arte.
Tennis in Rosa offre alle donne la possibilità di intraprendere o di proseguire la pratica
sportiva, sotto la guida di maestri certificati FIT, con lezioni gratuite presso le strutture
sportive che hanno aderito al progetto.
Per accedervi è necessaria la certificazione di abilitazione non agonistica al gioco del
Tennis, rilasciata dal medico curante o presso ogni centro di Medicina dello Sport.
Recenti studi scientifici dimostrano che il Tennis riduce il rischio di recidive poiché è
funzionale al controllo del peso e determinante nel recupero della forma fisica dopo
l'intervento chirurgico e l'eventuale chemioterapia. Il movimento controllato del braccio
favorisce il drenaggio linfatico nei casi più complessi nei quali è stata necessaria anche
l'asportazione dei linfonodi del cavo ascellare, mentre la componente sociale e collettiva
facilita il recupero psichico. La disciplina del Tennis non mette in gioco solo la forza fisica
abbinata alla tecnica, ma le qualità tattiche e strategiche, un insieme di componenti che
stimolano l'autodeterminazione, fattore fondamentale in ogni processo di guarigione.
Nelle strutture convenzionate si definisce per ogni "tennista in rosa" un programma
personalizzato di pratica. Accoglienza dedicata e supporto consapevole nella pratica sono i
fattori chiave del progetto: si sposta l'attenzione dalla dimensione di paziente a quella di
tennista, dove valgono le regole del gioco, che stimolano personalità, equilibrio psico-fisico,
relazione interpersonale.
Tennis in rosa è indentificato da un logo che riproduce il nastro rosa, icona internazionale
della lotta contro i tumori alla mammella, che impugna una racchetta da tennis ed esprime
tutta la sua forza annodandosi a forma di cuore.

Informazioni
TENNIS IN ROSA A.S.D. Onlus
Gaia Casati, 347.0972001
E Mail: infotennisinrosa@gmail.com